L’isola di Maiorca fra natura e mondanità

Maiorca, l’isola più grande dell’arcipelago delle Baleari, non è solo vita mondana, cemento, grandi alberghi, casinò e masse di turisti inglesi e tedeschi. Sì certo, in alcuni suoi tratti – la baia di Palma, la costa sudorientale, la zona di Alcudia – c’è tutto questo e anche di più (soprattutto in estate è difficile trovare un centimetro quadrato di spiaggia libero). Ma basta allontanarsi di qualche chilometro dalla costa per scoprire piccoli villaggi, distese di ulivi, canyon e calanchi, dolci colline, montagne aspre e boscose. Insomma, un panorama mediterraneo lontano anni luce dalle brutture moderne, solcato da una rete di strade che definire panoramiche è poco. Sole spagnolo, paesaggio variegato, visibilità perfetta: in poche parole, l’ideale per le due ruote. Esistono anche sentieri per le mountain bike in mezzo ai boschi. Ogni giorno, qualcosa di diverso. Sempre senza l’assillo del traffico: le auto, all’interno dell’isola, si contano sulle dita delle mani.
Per farsi un’idea più precisa sulle possibilità di alloggio e sulle attrattive presenti in questo piccolo ma bellissimo territorio, collegarsi al sito www.balearicdiscovery.com

  • Share/Bookmark

Articoli simili

3 Responses to “L’isola di Maiorca fra natura e mondanità”

  1. 1
    Francesca Says:

    Che bell’articolo! Mi ha fatto venire voglia di andare a Maiorca… Tra l’altro ho visto che la pagina fb di Erbavoglio mette in palio un volo proprio per Maiorca per il concorso Il poeta viaggiatore. I partecipanti postano una citazione sul tema del viaggio e vince chi riceve più “mi piace”. Date un’occhiata, questo è il link:

    http://www.facebook.com/home.php#!/erbavoglio.viaggi?sk=app_226033390757170

    Però non c’è tempo da perdere, scade il 14!

  2. 2
    account Says:

    Just to let you know your web page looks a little bit unusual in Safari on my computer using Linux .

  3. 3
    igs energy Says:

    Jesus Christ theres plenty of spammy feedback on this web page. Have you ever thought about attempting to eliminate them or putting in a extension?